Un momento di dolcezza, di piacere, di sorpresa e di fantasia, vogliono essere questo i miei dolci decorati!!! sito

un pò di me

Mi chiamo Livia e sono molto golosa, questa è la premessa alla mia passione per il cake designer. Fin da piccola amavo cucinare torte, strudel e dolci vari e raccogliere libri di ricette, primo fra tutti il mitico MANUALE DI NONNA PAPERA. Oggi realizzo dolci decorati con la pasta di zucchero e la cioccolata plastica per bambini ed adulti, oltre agli splendidi dolci di Luca Montersino, come la famosa Diabella. Amici che mi sono venuti a trovare:

USO GLI OTTIMI PRODOTTI DI:

Ultimi Commenti

adesso sto cercaqndo di mettere in ...

29.06.12 @ 14:58:49
da zia uliana


Ohh finalmente!!! Si sono buoni come ...

29.06.12 @ 14:49:53
da Admin


vittoria !!!!!!!

29.06.12 @ 14:48:25
da zia uliana


finalmente ti ho trovato! desidero dirti ...

29.06.12 @ 14:46:35
da zia uliana


Buongiorno, mi chiamo Melissa,e visto che ...

20.04.12 @ 10:27:30
da Melissa


Chi c'é online?

Membro: 0
Visitatore: 1

Avviso

rss Sindicazione

Archivi

Scegli un tema



18 Nov 2013 

Eccoli!!! Li ho fatti anch'io! E sono proprio buoniiiiiiii!




INGREDIENTI:


400 gr. di farina 00

100 gr. di farina manitoba

150 gr. di pasta madre

50 gr. di patata lessa

150 gr. di zucchero di canna

60 gr. di tuorlo ( 3 tuorli circa)

210 gr. di latte intero

100 gr. di burro

2 gr. di sale

1/2 bacca di vaniglia

60 gr. di cioccolato in gocce

60 gr. di gocce di frutta

latte per lucidare la superficie e se volete zucchero in granella



Prima di tutto lessate una piccola patata, sbucciatela, pesatene 50 gr., schiacciatela e lasciate da parte.

Mettete le gocce di cioccolata e le gocce di frutta in congelatore.

Rinfrescate la pasta madre e lasciatela crescere fino al raddoppio.


Versate nella ciotola della planetaria le farine, la pasta madre spezzettata, la patata lessa schiacciata, i tuorli, lo zucchero di canna, i semi della bacca di vaniglia e metà del latte. Impastare piano, poi aggiungere l'altra metà del latte, fino ad assorbimento totale.

Aggiungete ora il burro morbido a pezzettini e infine il sale.

Dovrà risultare un impasto compatto.


Dividete l'impasto in due ciotole, ad una aggiungete le gocce di cioccolato, all'altra quelle alla frutta.


Amalgamare bene, mettere in una ciotola coperto da cellophane e lasciare riposare l'impasto in frigo tutta la notte.


Il mattino seguente tirate fuori dal frigo gli impasti e fategli raggiungere la temperatura ambiente per un'ora circa.


Fate con gli impasti delle palline di circa 70 gr. l'una.


Posizionate le palline su una teglia ricoperta di carta forno, abbastanza distanziate tra loro, perché cresceranno, e mettetele al caldo a lievitare fino al raddoppio ( in forno con la luce accesa).


A lievitazione avvenuta, accendete il forno a 175°, spennellate i pangoccioli con poco latte e se volete spolverizzate di zucchero a granella.


Infornateli in forno statico per circa 15 minuti, facendo attenzione che non si colorino troppo.




Admin · 1002 visite · 0 commenti
07 Nov 2013 


Il pandoro sta lievitando.... vediamo se stavolta viene!!!!



Incrociate le dita con me!!! Sono anni che cerco una ricetta adeguata.... vediamo un po'!!!


NIENTE, NIENTE NIENTE!!!!! Anche questa ricetta non va!!!!

Non lievita, non c'è niente da fare.....


Ok, il prossimo lo faccio col lievito di birra, voglio vedere se cresce!!!!!!

La mia pasta madre proprio non ce la faaaaaaa!


Admin · 1848 visite · 0 commenti
01 Nov 2013 

Avete voglia di dolciotti morbidi e golosi?

Ecco qua, le Spagnolette sono semplici da fare, veloci e danno molta soddisfazione!

Sono adatte come merenda e per la colazione, ma sono così buone che fanno figura in ogni occasione, io le ho fatte piuttosto grosse, poi ne ho messe 2 su un vassoietto dorato e confezionate in una bustina trasparente ed un bel fiocco colorato, le ho regalate e sono piaciute molto!!!


Allora cominciamo con gli ingredienti:


Per l'impasto


125 gr. di uova intere ( un uovo ed un po')

215 gr. di zucchero

295 gr. di farina 00

18 gr. di amido di riso ( se non l'avete lo sostituite con amido di mais o maizena)

7 gr. di bicarbonato ( si può sostituire con lievito in polvere per dolci)

1 baccello di vaniglia


Per il ripieno


370 gr. di ricotta di pecora

160 gr. di marmellata d'arance

un paio di cucchiai di cannella in polvere


Per la finitura


150 gr. di cioccolato fondente

150 gr. di burro di cacao



Montate molto bene le uova con lo zucchero, la vaniglia, il bicarbonato, utilizzando la frusta della planetaria. Una volta ottenuta una schiuma ben soda, togliete la frusta e mettete la foglia ed incorporate la farina setacciata con l'amido di riso.


Per il ripieno miscelate gli ingredienti ( l'ho fatto ma non mi è piaciuto molto il risultato estetico, in quanto il ripieno si cuoce con l'impasto e non si vede ne si sente la differenza di consistenza, per cui vi consiglio di mischiare la ricotta con la cannella ma non con la marmellata, quando metterete il ripieno sulla pasta, fate due strati, uno di ricotta e cannella e l'altro, sopra, di marmellata).

Spolverizzate il tavolo di lavoro con la farina ed adagiatevi delle palline di impasto ( potrò essere necessario aggiungere ancora un po' di farina all'impasto se rimane troppo liquido) schiacciate le palline



 e metteteci sopra l'impasto di ricotta e la marmellata,



chiudetele  e staccatele dal tavolo se necessario con un raschietto.



Ponetele in una teglia coperta da carta forno con la chiusura verso il basso. Mettetele ben distanziate perché crescono in cottura.




Cuocete in forno a 180° per circa 15 minuti. Lasciate raffreddare,



 poi glassate per metà con il cioccolato fondente fuso e miscelato al burro di cacao.





Ed ora.... mangiatele!!!



Ho aggiunto anche un po' di zucchero in granella!


N.B. la ricetta viene dal libro  " CROISSANT E BISCOTTI" di Luca Montersino.


Admin · 2194 visite · 0 commenti
09 Ott 2013 

Ultima tortina per l'estate!!!


Per festeggiare il compleanno di tre belle signore ( vabbè sono di parte, una delle tre ero io!!!)



E' allegra e solare, vero?





L'interno, il mio cavallo di battaglia.... soffice chiffon cake, bagnata con alchermes. e crema Rocher.

Piace sempre!!!!


Spero di avervi dato un'altra idea sulle possibili decorazioni in pasta di zucchero!

Alla prossima!




Admin · 960 visite · 0 commenti
06 Ott 2013 

Il mese scorso era il mio compleanno e ho deciso che era l'occasione giusta per fare  un dolce "complicato" di luca Montersino.

Naturalmente ho cominciato il giorno prima, in quanto i passaggi sono lunghi.

Ecco il risultato:



Ecco la ricetta:


INGREDIENTI ( Per 20 porzioni circa)


Per i babà al cioccolato


200 gr. di farina manitoba

80 gr. di burro

20 gr. di zucchero semolato

10 gr. di lievito di birra

225 gr. di uova intere ( 5 uova piccole circa)

4 gr. di sale

15 gr. di cacao amaro in polvere

35 gr. di gocce di cioccolato


************************************


Per la bagna al caffè


900 gr. di acqua

270 di zucchero

15 gr. di caffè solubile

60 gr. di caffè in polvere


************************************


Per la mousse al cioccolato e caffè


65 di zucchero

40 gr. di caffè espresso

5 gr. di caffè solubile

135 gr. di tuorli ( poco meno di 7 tuorli)

225 gr. di cioccolato fondente

30 gr. di burro

350 gr. di panna


************************************


Per la mousse di ricotta


85 gr. di zucchero semolato

40 gr. di tuorli ( 2 )

20 gr. di acqua

250 gr. di ricotta di pecora

9 gr. di gelatina in polvere ( o stesso peso di gelatina in fogli)

250 gr. di panna

75 gr. di uva sultanina

1 gr. di vaniglia Bourbon


*************************************


Per la finitura


50 gr. di cioccolato al latte

400 gr. di pan di spagna al cioccolato

100 gr. di gelatina neutra a freddo ( quella che si usa per lucidare le ostie)

500 gr. di panna

100 gr. di zucchero.


**************************************


PROCEDIMENTO:


La prima cosa da preparare è il pan di spagna al cioccolato, per la ricetta vi metto il link ad un altro articolo.

Una volta cotto e freddato, l'ho avvolto nella pellicola perché si mantenesse fresco e non seccasse.



Poi iniziamo a preparare i babà, per farli occorrono delle formine di metallo oppure una forma in silicone, io ho usato quella della silikomart.


Radunate nella planetaria ka farina, lo zucchero semolato, il caco ed il lievito sbriciolato. Versate poco alla volta le uova fino a formare un impasto semiduro. Impastate finchè la massa non è liscia, quindi continuate ad unire a filo, poco per volta, il resto delle uova. A questo punto unite prima il burro ammorbidito, poi il sale ed infine le gocce di cioccolato. Modellate negli stampini ben unti di burro ( non è necessario se si usa la forma di silicone) riempendoli per poco più di metà, considerate che crescono molto, lasciate lievitare per circa 2 ore. Quando escono dallo stampo e formano come un fungo, infornate a 170° per circa 20 minuti. Sfornate lasciate raffreddare, smodellateli e tenete da parte.



Per la bagna:


Fate uno sciroppo a caldo con l'acqua, lo zucchero, il caffè solubile e quello in polvere. Lasciate in infusione per 15 minuti, quindi filtrate con un colino fine per eliminare la polvere di caffè poiché il dolce mi è sembrato sapere troppo di caffè io eliminerei il passaggio della polvere di caffè, cioè farei una bagna aggiungendo solo il caffè solubile).



Per la mousse al cioccolato e caffè


miscelate il caffè espresso e quello solubile, lo zucchero ed i tuorli. Scaldateli al microonde fino a 85°, quindi metteteli nella planetaria e montateli fino al raffreddamento. A questo punto unite il burro ammorbidito e subito dopo il cioccolato fuso ed ancora tiepido.



Alleggerite infine con la panna semimontata.



Mettete il composto in frigo.


Per la mousse alla ricotta


Miscelate i tuorli, la vaniglia, l'acqua e lo zucchero.

Scaldateli al microonde fino alla temperatura di 85 gr., quindi metteteli nella planetaria e montateli fino al raffreddamento. Unite allora la ricotta setacciata e precedentemente lasciata a scolare in un colapasta per perdere il liquido, la gelatina ammollatta, scolata e fusa. L'uvetta lavata ed ammolata in acqua tiepida e scolata. Alleggerite il tutto con la panna semimontata. Tenete da parte in frigo.



Per il montaggio ( dovete disporre di un cerchio da 24 cm., io uso uno di quelli che si possono allargare)


Aprire i babà a metà, inzuppateli di bagna al caffè e disponeteli sul fondo di un cerchio di acciaio di 24 cm., a raggiera con la parte arrotondata verso l'alto.



 Ricoprite con uno strato di crema alla ricotta con uvetta. Mettete nel congelatore per circa un'oretta, in modo che si solidifichi.

Tirate fuori dal congelatore e fare un secondo strato di mousse al cioccolato e caffè. Completate con il pan di spagna inzuppato con la bagna al caffè.




Congelate bene il dolce, quindi smodellato e capovolgetelo.



Lucidate la superficie con gelatina a freddo. Decorate i bordi con i mezzi babà rimasti, anch'essi bagnati, e la panna montata zuccherata, se volete preparate delle piccole griglie di cioccolato da disporre sui ciuffeti di panna, io ho preferito delle ciliegie candite.







Admin · 2443 visite · 0 commenti

Pagina precedente  1, 2, 3, 4 ... 12 ... 22  Pagina Successiva

Amici che mi sono venuti a trovare:
free html visitor counters
hit counter


siti

dolcefanny.blogattivo.com

In classifica

sito


Sito d'argento






siti amici
http://www.dolcidichiara.it/logo.gif
http://www.dolcidichiara.it/public/forum/search.php?search_id=newposts
http://ricettefantasia.myblog.it/
http://agendadimargherita.myblog.it/
http://www.dolcidichiara.it/home.html
http://manuelapeace.blog.kataweb.it/
http://nonsolotortedecoratedidonatella.blogspot.com/
http://idolcidipinella.blogspot.com/
http://sognidizucchero.blogspot.com/
http://unmondodidolcezza.blogspot.com/
http://zuccheriamo.blogspot.com/
http://sugarcraftedintorni.blogspot.it/2011/05/sugar-flowers-fiori-di-zuccheroi.html
http://blunottelive.blogspot.it/
http://sweetcorner-doris.blogspot.it
http://le-tenere-dolcezze-di-resy.blogspot.it


LEGGETE QUESTA RIVISTA ON LINE, ALL'INTERNO C'è UNA BELLISSIMA INTERVISTA A LUCA MONTERSINO!!!